Good News: i percorsi di alfabetizzazione emotiva per imparare a gestire la rabbia

28.10.2013 17:19

A CURA DI : Camilla Mucè

La scuola è il luogo in cui i bambini passano una buona parte della loro giornata e, a lungo andare, della loro vita!

E’ il luogo in cui apprendono l’italiano, la matematica, la storia e la geografia, ma anche (e soprattutto) a relazionarsi, a stringere legami, a risolvere i conflitti, ad ascoltare, a rispettare l’altro e molto ancora.

La scuola è il luogo di aggregazione che tutti (e ribadisco tutti) i bambini frequentano e proprio per questo dovrebbe essere il mezzo per aiutarli a crescere come persone, non solo come studenti.

Di persone è fatta la scuola (anche se in alcuni momenti questo si perde di vista!): insegnanti e alunni sono prima di tutto persone, persone che nel loro incontrarsi quotidiano creano una relazione e crescono insieme.

In questa ottica l’insegnante non è tenuto solo ad insegnare le materie per cui è abilitato, ma a trasmettere ai suoi studenti valori e buone pratiche.

Per questo oggi vorrei parlarvi dell’esperienza di due insegnanti di una scuola primaria di Scandicci, in provincia di Firenze, che conosco e che stimo molto per la loro passione e il loro impegno costante nello svolgere il loro difficile mestiere.

Silvia e Laura hanno deciso di investire il loro tempo a scuola con i propri alunni per trasmettere loro come si possono gestire in maniera positiva i conflitti, come si possono esprimere le proprie emozioni (anche la rabbia) e i propri bisogni, come si possono trovare soluzioni condivise.

Due insegnanti che, essendosi rese conto che gestire la classe era difficile a causa dell’innescarsi di forti dinamiche di aggressività e conflittualità, hanno deciso di partecipare ad un corso di formazione che le supportasse e desse loro gli strumenti per guidare nella maniera corretta questi bambini. Hanno così partecipato ad un percorso di alfabetizzazione emotiva e sviluppo degli apprendimenti con l’obiettivo di migliorare il clima relazionale all’interno della classe.

Il racconto di questa esperienza è lungo, oggi ve ne voglio regalare qualche stralcio attraverso le parole di una della due insegnanti: la maestra Silvia.

......

PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELL ARTICOLO

http://laviadeicolori.wordpress.com/2013/08/26/good-news-i-percorsi-di-alfabetizzazione-emotiva/


 

 

Lascia un commento

Nessun commento trovato.

Nuovo commento