La ricerca del benessere: psicosomatica e (ri)educazione emotiva

28.10.2013 17:21

di : Francesca Berlingieri

 

Il corpo e lo spirito sono intimamente collegati, lo dice la filosofia e spesso anche la scienza, ma soprattutto lo dice la vita! Quando l’equilibrio interiore, per qualche motivo, si “rompe”, il corpo invia dei segnali; noi, però, siamo quasi sempre troppo impegnati per fermarci e provvedere.
L’interconnessione tra un disturbo e la sua causa d’origine psichica si riallaccia alla visione olistica del corpo umano, all’interno della consapevolezza che corpo e mente sono strettamente legati tra loro.
Ad occuparsi di questo c’è la psicosomatica, una branca della psicologia medica volta a ricercare la connessione tra un disturbo somatico (anche generico) e la sua eziologia spesso di natura psicologica. I campi d’impiego della psicosomatica sono prevalentemente stress, traumi fisici, psichici e sociali-esistenziali. Sovente sono piccoli malesseri palesemente fisici che ci dicono più di quello che ci aspettiamo di sapere: l’ansia in primis, ma anche la nausea, il mal di testa, la pigrizia cronica, l’allontanamento dalla gente sono le  ”figlie”  del nostro Io affaticato, deluso, amareggiato, umiliato, stanco....

 

Per proseguire l'articolo: http://ilsileno.it/2013/10/28/la-ricerca-del-benessere-psicosomatica-rieducazione-emotiva/

Lascia un commento

Nessun commento trovato.

Nuovo commento